L’arredo urbano in plastica riciclata

L’arredo urbano è sempre sotto i nostri occhi ma spesso non lo vediamo: le panchine, le foriere, le semplici isole pedonali spesso possono essere impreziosite da un arredo urbano elegante e ben inserito ma possono essere anche degradate da uno non adatto.

Tra gli urbanisti e gli architetti uno dei trend più seguiti è sicuramente l’armonizzazione urbanistica e il riuso di materiali, cioè il riciclo. In questi ultimi anni molti di questi professionisti hanno voluto inserire nei proprio progetti elementi riciclati per l’arredo urbano delle proprie città o anche delle aziende per cui svolgono tali servizi. L‘arredo urbano in plastica riciclata, come quello di Preco, è molto in voga perché è ecologico ed è facilmente lavorabile. La plastica riciclata offre anche dei vantaggi non irrilevanti per l’arredo urbano di una città: è facilmente lavabile e soffre meno l’usura del tempo rispetto a elementi in legno. Questo materiale inoltre è poco costoso e facilmente sostituibile e sopratutto non va a pesare sull’ecosistema, riutilizzando materiali che altrimenti andrebbero perduti, non potendo smaltirli facilmente.

Molte aziende come la friulana Preco si stanno specializzando nella manipolazione di questi materiali puntando una domanda che sembra esplodere da un momento all’altro. Difatti, la scelta di arredi urbani in materiale riciclato è in crescita in molti comuni delle province italiane e si sta espandendo verso le città più grandi.

trend plastica riciclata

Il trend della plastica riciclata