Badanti a Pordenone : la malattia degenerativa e il bisogno di cure

Trovare badanti

Trovare badanti in una città come Pordenone non è un compito facile e al tempo stesso è un’attività da svolgere urgentemente quando la famiglia si fa carico di un proprio caro in gravi difficoltà o non autosufficiente come nel caso di anziani malati gravi.

La vita nella società moderna si è allungata portando però non solo benefici bensì l’esporsi per molte persone a vecchiaie difficili.

 

Badanti a Pordenone : la malattia degenerativa e il bisogno di cure

 

Solo per fare un esempio, in Italia circa 800mila persone soffrono di Alzheimer e le cure di queste quasi nel 90% dei casi sono prese in carico in casa dalla famiglia. Le varie famiglie con a casa un malato grave non autosufficiente può solo contare su farmaci che nei migliori dei casi rallentano l’evoluzione della malattia , che potrebbe evolversi anche nell’arco di decenni.

Per quanto ci siano aziende specializzate per questi malati gravi anche a Pordenone, una badante diventa una figura fondamentale per un anziano con una malattia neurodegenerativa che si trova in bisogno di tutto. Abbiamo chiesto un dato a una di queste agenzia per badanti, Gallas.

Il livello di assistenza richiesto in questi casi può coprire fino a tutto l’arco delle 24 ore della giornata, la persona malata non può essere lasciato solo, deve essere assistito durante i pasti e aiutato ad andare in bagno. L’anziano anche se sempre meno lucido, ha sempre bisogno di un rapporto umano, di compagnia e di legami concreti in una quotidianità che lo vede sempre più solo. E così in Italia è diventato centrale se non essenziale il ruolo della badante (il cui numero è cresciuto nel tempo anche a Pordenone). In Italia se ne contano 1 milione e 655 mila con una crescita del 53% negli ultimi 10 anni. A ricoprire il ruolo della badante sono in prevalenza donne (82,4 per cento), straniere (77,3 per cento), di età compresa tra i 36 e i 50 anni (56,8 per cento).
badanti anziani

Come assumere una badante a Pordenone

Se sei un familiare di una persona in difficoltà e sei intenzionato ad assumere una badante devi fare una piccola riflessione: la badante che andrai ad assumere dovrà essere una persona di fiducia in grado di trattare la persona assistita con affetto e rispetto ma dovrà esserci lo stesso rapporto di trasparenza e chiarezza con te non solo come familiare dell’assistito ma come il vero datore di lavoro.

Per questo motivo è fondamentale che anche la famiglia che impiega la badante instauri un rapporto di fiducia con la badante per fare in modo anche che l’assistenza ricevuta dall’anziano in difficoltà non venga scossa da incidenti o eventuali attriti scaturiti da comportamenti più o meno consci della lavoratrice.

Per fare in modo che questi attriti non avvengano tra voi come datore di lavoro e la badante è fondamentale trattare questa persona con rispetto e cosa il suo ruolo comporti all’interno del vostro sistema familiare . Molte persone non comprendono cosa voglia dire essere un’assistente domestica. Questa deve essere disponibile, paziente, essere in grado di comunicare con persone non sempre inclini al dialogo e possedere buone capacità empatiche.

Trovare una badante a Pordenone può essere anche una vera battaglia perché purtroppo succede sempre più spesso che alcune donne si offrano sul mercato del lavoro come badanti senza aver avuto alcuna esperienza passata o un’opportuna formazione .

Una badante qualificata esigerà sempre uno stipendio adeguato perché conosce il valore del suo lavoro e non mancherà di rimarcare la sua esperienza e affidabilità. E anche per questo che è una buona prassi affidarsi a un’agenzia per badanti.